Concluso incontro Governo Regioni: lockdown dal 24 dicembre al 7 gennaio

L’Italia torna in lockdown e le misure restrittive che saranno inserite nel prossimo Dpcm sono le stesse che sono valse nelle zone rosse. Si chiude di nuovo il Paese, dal 24 dicembre al 7 gennaio, e questo per metterlo in sicurezza.

Questa, in poche parole, l’indicazione, secondo una ricostruzione dell’Agi, fornita dal Governo centrale alle regioni nell’incontro di questa mattina che ha dato il via libera al piano sui vaccini.

Il ministro Roberto Speranza avrebbe ricordato nell’occasione come nelle regioni che sono entrate in zona rossa ci siano stati risultati significativi, mentre gli altri territori in zona gialla hanno sofferto maggiormente. Tra i governatori regionali c’è chi storce il naso, ma una buona parte di loro è favorevole a misure più restrittive.

Ma in cosa consisterebbe il nuovo lockdown? Nell’Italia zona rossa verrebbero vietati i movimenti non essenziali fuori dalla propria abitazione, lasciando però un margine di flessibilità per il giorno di Natale, in modo da garantire la partecipazione ai riti religiosi. Giù, di nuovo, le saracinesche dei negozi e delle altre attività commerciali, ad eccezione di quelle che sono rimaste aperte durante il primo lockdown, le stesse che in realtà non hanno mai chiuso.

expert banner 7 marzo
negozio intimo in