Colpito emorragia cerebrale, il piccolo Filippo di 12 anni non ce l’ha fatta dopo la corsa in Ospedale

Il giovane Filippo vittima di una improvvisa emorragia cerebrale.

Prima la grande paura, poi la corsa in ospedale per provare a salvargli la vita. Ieri, a Padova, un ragazzino di 12 anni di Portogruaro, Filippo Acampora, è morto dopo un malore improvviso, avvertito di notte, che non gli ha dato scampo.

In particolare, ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i genitori. Filippo, infatti, più volte chiamato, non accennava a dare alcuna risposta. Da quel momento, è scattato il panico: dopo averlo preso e caricato in macchina, sono corsi in ospedale.

Non appena i medici del pronto soccorso lo hanno preso in cura, è stata subito chiara la gravità della situazione. Il giovane è stato sottoposto a una Tac, dalla quale è emersa una grave emorragia celebrale.

I tentativi di salvarlo sono stati tutti inutili: arrivato in ospedale, Filippo era già in coma.

Cosa ne pensi?