Collorelle, le nostre tradizioni non si perdono e si tramandano ai nostri figli

Caltagirone meravigliosa cittadina con la sua famosa scalinata di Santa Maria del Monte. La scalinata è composta da 142 gradini tutti decorati nell’alzata con mattonelle di maiolica che creano un colpo d’occhio spettacolare.

Che dolce prepariamo nel periodo di Natale? I famosi “cuddureddi” (collorelle) di Caltagirone sono dei dolci a forma di ciambella fatti con una sfoglia piuttosto sottile e ripieni di una farcia a base di mandorle tritate o di miele.

Ogni anno, nel periodo che precede il Natale e per tutte le festività, si rinnova questa bella tradizione. Per fare le collorelle ci vuole un po’ di pazienza, ma alla fine… che bontà e che soddisfazione.

Una caratteristica di questo dolce sono le increspature che si ottengono “pizzicando delicatamente la superficie della pasta con un attrezzo particolare chiamato, ovvero una piccola pinzetta dentellata.

Impasto per le collorelle

-1kg farina00
-250 g. di  strutto
-100 g. di zucchero
-2 bustine di vanillina
-600 ml di acqua
(Impastare la sera prima e far riposare in un contenitore)

Impasto di mandorle

-1kg mandorle
-800 g. di zucchero
-Buccia di  arancia  grattugiata
-Vanillina
-1 uovo intero e 4 albumi

Preparazione

Prendete il ripieno ottenuto (macinare mandorle e zucchero insieme) e realizzate dei cordoncini lunghi 30/40 cm e spessi uno/due cm e metteteli da parte.

Prendete l’impasto e dividetelo a porzioni. Stendetelo con il mattarello formando delle strisce lunghe almeno quanto la lunghezza della farcia. E’ importante che la pasta sia tirata molto sottile. Disponete il ripieno sul bordo della striscia di pasta e arrotolatelo eliminando l’eccesso. Tagliate il cordoncino ottenuto in sezioni lunghe una quindicina di cm e arrotolatele come se fosse una ciambella con il buco al centro.

Passate alla decorazione, create i “pizzichi”, con la particolare pinzetta dentellata con la quale solleverete leggermente la pasta, senza romperla, creando un’increspatura che rende le collorelle molto eleganti, passare nella diavolina o palline colorate. Infornate le collorelle per 10 minuti a 180°, forno precedentemente riscaldato.

Impasto di miele

-1 kg di miele
-400 gr di semola
-Mezzo bicchiere di acqua
-Scorza di arancia grattugiata

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti in una pentola tranne la semola. Fare scaldare il tutto e quando inizia a bollire incominciare  a versare la semola  a poco a poco. Aggiungere la semola fino a che il miele inizia a staccarsi dalla pentola. Togliere dal fuoco , mettere l’impasto in un contenitore di vetro , far raffreddare e mettere in frigo. Questo impasto è meglio  prepararlo la sera prima.

negozio intimo in
ottica spazio sole
bar iudica e trieste