Cirque du Soleil è in bancarotta: troppi debiti e zero biglietti venduti durante il lockdown

Il tendone dei sogni sceglie lo stop repentino di tutti i suoi spettacoli in giro per il mondo, con l’obiettivo di non chiudere in maniera definitiva, ma di ristrutturare il proprio debito e tornare a incantare con i suoi spettacoli acrobatici.

Il circo dei sogni si scontra con i lockdown e i divieti di assembramento imposti a livello globale per cercare di contenere il coronavirus. Divieti che hanno spento le luci di Broadway almeno a gennaio 2021, facendo sprofondare in una crisi nera tutta l’industria dello spettacolo e dell’intrattenimento. “Negli ultimi 36 anni – afferma Daniel Lamarre, numero uno di Cirque du Soleil Entertainment Group – il Cirque du Soleil è stata un’organizzazione di grande successo. Con i ricavi zero legati alla forzata chiusura di tutti gli spettacoli per il Covid-19, il management ha deciso di agire in modo deciso per tutelare il futuro della società”.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio
modulo allianz