Che succede a Vittoria? Minaccia con taglierino pazienti e sanitari al Pronto Soccorso

La Polizia di Stato ha arrestato un soggetto di 58 anni, tunisino, noto alle forze dell’ordine, per avere minacciato con un taglierino le persone presenti nella sala d’attesa del pronto soccorso dell’ospedale di Vittoria, ed aggredito il personale sanitario ed una guardia giurata intervenuti per bloccarlo.

Nella tarda serata dello scorso venerdì veniva segnalata al Commissariato P.S. di Vittoria la presenza al pronto soccorso di un soggetto in escandescenza che, armato di taglierino, minacciava gli operatori sanitari e le persone presenti in sala d’attesa. Sul posto gli Agenti bloccavano tempestivamente il soggetto, mettendolo in sicurezza, che si presentava in evidente stato di agitazione verosimilmente per abuso di sostanze alcoliche, riuscendo a disarmarlo.

Il taglierino, avente una lama lunga 11 cm è stato sequestrato ed il soggetto tratto in arresto e condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nell’udienza di convalida dell’arresto tenutasi nella giornata di ieri, il soggetto è stato rimesso in libertà e denunciato per i reati di minaccia grave, porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere ed interruzione del pubblico servizio ospedaliero.

Foto articolo: Franco Assenza