I centri Sprar di Mineo e Vizzini impegnati in diverse attività per la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è stata istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, quale momento per riflettere, informare e sensibilizzare, partendo dall’assunto che il sopruso contro il genere femminile sia una violazione dei diritti umani. La data del 25 novembre  fu scelta in ricordo dell’uccisione, nel 1960,  delle tre sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana.

Una giornata importante, dunque, in cui nei diversi Paesi si accendono i riflettori sulla violenza di genere, per questo i due centri SPRAR di Mineo e Vizzini, afferenti al Progetto SPRAR Vizzini Ordinari 2017/2019, hanno deciso di aderire con differenti iniziative.

Nello specifico il 25 novembre alle ore 17.00, in seno all’incontro organizzato  dall’Assessorato alle Pari opportunità del Comune di Vizzini nell’aula consiliare, lo SPRAR Vizzini appartamenti darà un proprio contributo alla giornata con la proiezione del cortometraggio “NO alla violenza, SI all’integrazione”, realizzato dalla Cooperativa San Francesco e prodotto dal Centro Studi C.E.S.T.A., realizzato nell’ambito dello stesso progetto.

A Mineo, sempre il 25 novembre alle ore 16.00 l’evento si terrà al Circolo “Luigi Capuana” e prevedrà la lettura di poesie inedite a cura di tre poeti locali Concetta Sidoti, Paolo Sbrizza e Lidia Discolo; la presentazione di un libro di narrativa a cura di Miriam Infantino; una mostra fotografica realizzata da Concetta Sidoti; la lettura di alcuni brani tratti del “Volume Lingua madre 2018” scritti da alcune ospiti dello SPRAR; le testimonianze delle beneficiarie dello SPRAR di Mineo sulla condizione subalterna  della donna in Africa.

All’interno dell’evento si susseguiranno, dopo i saluti dell’Amministrazione comunale, i seguenti interventi: Ulisse Privitelli, Responsabile area immigrazione per la Cooperativa San Francesco; Mariella Simili, Coordinatrice dello SPRAR di Mineo; Mariella Palazzo,  Assistente Sociale responsabile Servizio Sociale Ospedaliero- Ospedale Gravina – Caltagirone, tratterà l’argomento “Le procedure ospedaliere di assistenza e segnalazione in casi di abuso e violenza di genere e la rete di supporto territoriale – distretto del Calatino; Santina Lazzara, Assistente Sociale nei Progetti FAMI della Cooperativa San Francesco, si soffermerà sul tema de “La violenza di genere”; Lidia Caruso, Psicologa nella rete SPRAR della Cooperativa San Francesco, asserirà de “I possibili interventi in caso di violenza”;  Ifeoma Grace, Mediatrice culturale nella rete SPRAR della Cooperativa San Francesco, parlerà de “La condizione subalterna della donna in Africa”; e Irene Caliri, Psicologa, interverrà su “La violenza con fenomeno transculturale”.

Nel corso dell’intero evento verrà occupato un posto, dedicato a tutte le donne vittime di violenza.

 

negozio intimo in

Cosa ne pensi?