Catania, controlli e arresti della polizia. GUARDA NOMI

Nel pomeriggio di ieri, intorno alle 17,30, personale della Squadra Cinofili ha rinvenuto 95 grammi di marijuana, celata in un appartamento abbandonato, ubicato nel quartiere Librino.

La droga, che è stata sequestrata a carico di ignoti, è stata scovata grazie al fiuto dei cani che si trovavano in quei luoghi in attività di addestramento.

Nella stessa circostanza, i poliziotti hanno indagato in stato di libertà un’inquilina residente in altro piano dello stabile, responsabile del reato di furto di energia elettrica; la donna, infatti, aveva creato un allaccio del tutto abusivo alla rete di approvvigionamento di energia elettrica.

* * *

Nella mattinata di ieri, intorno alle 11.50, agenti delle Volanti hanno controllato e sanzionato un posteggiatore abusivo che era stato notato mentre richiedeva denaro a un automobilista che aveva appena parcheggiato. All’uomo, oltre alla sanzione amministrativa irrogata, è stata sequestrata la somma provento dell’illecita attività ed è stato notificato il divieto di ritornare sul luogo ove era stato sorpreso a svolgere l’attività abusiva (il c.d. “DASPO Urbano”).

* * *

Nella serata di ieri, personale delle Volanti ha arrestato il pregiudicato ZUCCARA’ Ivan ( classe 2000), per il reato di evasione.

Intorno alle ore 21,20 di ieri, una Volante si è recata in via Maltese, al fine di procedere al controllo del predetto ZUCCARA’, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in passato già denunciato per evasione. Il predetto non è stato trovato in casa, quindi, i poliziotti hanno perlustrato le vie adiacenti alla ricerca dell’uomo che è stato puntualmente individuato e fermato nei pressi della propria abitazione, mentre si trovava in compagnia di un altro pregiudicato.

A seguito di ciò, lo ZUCCARA’ è stato arrestato e, dopo gli accertamenti di rito, per disposizione dell’ A.G., è stato risottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa del “giudizio direttissimo”.

* * *

Nella mattinata odierna, personale delle Volanti ha arrestato il pregiudicato SCALIA Giuseppe Marco ( classe 91), per il reato di furto aggravato in concorso.

Alle 05,10 odierne, una Volante, transitando per viale Raffaello Sanzio, ha notato una Alfa Romeo Mito che spingeva una Kia Soul.

Gli agenti, insospettiti da tale condotta solitamente usata dai ladri di auto, hanno intimato l’alt per procedere al controllo delle due persone che si trovavano a bordo delle autovetture. I due individui, per tutta risposta, hanno abbandonato le auto e si sono dati a precipitosa fuga per le vie adiacenti. Uno dei due è riuscito a far perdere le proprie tracce, l’altro, poi identificato per il sopra nominato SCALIA, è stato raggiunto e bloccato in via Vincenzo Giuffrida. Sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un apparecchio elettronico denominato utilizzato per bypassare l’immobilizer dell’autovettura.

Lo SCALIA, condotto in Questura per le ulteriori incombenze, ha ammesso le proprie responsabilità in merito al furto. Su disposizione dell’A.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo. Le due autovetture recuperate sono state riconsegnate ai legittimi proprietari.

 

Cosa ne pensi?