Catania, tre persone indagate dalla polizia di frontiera aeroportuale

Continuano i numerosi e affinati controlli, effettuati dal personale della Polizia di Frontiera coadiuvati dal personale GPG SAC dell’aeroporto di Catania, grazie ai quali negli ultimi giorni, due passeggeri, G.S. in partenza per Roma e L.G.N.G. in partenza per Lussemburgo, sono stati denunciati in stato di libertà, per detenzione di arma da taglio e punta, poiché sono stati trovati, al momento dell’imbarco, in possesso di finte card costruite ad arte con lama in acciaio celata nel portafogli il primo e all’interno del bagaglio a mano il secondo.

Inoltre, nel pomeriggio dello scorso 29 settembre.

Il passeggero G. M. veniva denunciato in stato di libertà, per detenzione abusiva di armi, poiché sottoposto ai controlli di sicurezza, veniva trovato in possesso di due cartucce inesplose per pistola di cui una calibro 45 e l’altra calibro 9 corto, entrambe celate all’interno del proprio giubbotto.

Cosa ne pensi?