Catania, continuano i controlli sullo spaccio di droga

Continua l’attività del Commissariato Borgo-Ognuna nel campo del contrasto allo spaccio di stupefacenti.

Nei giorni scorsi, infatti, i poliziotti hanno effettuato accurati controlli nel quartiere Picanello dove un giovane minore di anni 14 è stato sorpreso a spacciare marijuana.

Il ragazzo, alla vista degli agenti, è scappato in bicicletta per essere, in breve tempo riacciuffato e condotto negli uffici di polizia. Qui, è stata convocata la madre del giovane pusher, alla quale il ragazzo è stato riaffidato, senza però mancare di comunicare il tutto alla Procura della Repubblica  presso il Tribunale dei Minori e ai Servizi Sociali, allo scopo del recupero sociale del minore.

Per quanto attiene “i clienti” dello spacciatore, si sono rivelati tutti minorenni, addirittura di 15 o 16 anni: anche per essi sono stati convocati i genitori e sono stati segnalati alla Prefettura ai sensi dell’art. 73 del D.P.R. 309/90 al fine del recupero terapeutico.

Nella stessa giornata, e sempre nei medesimi luoghi, è stato indagato in stato di libertà e per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane, già con precedenti penali specifici, per avere ceduto marjuana a due ragazze.

Anche in questo caso, le due ragazze, responsabili di uso personale di sostanze stupefacenti, sono state segnalate alla Prefettura.

Infine, in località San Giovanni La Punta, 4 giovani sono stati fermati e segnalati per uso personale  di  marjuana.

Cosa ne pensi?