Catania, black thunder occultato all’interno del reggiseno. Arrestata tifosa del Catanzaro

Lo scorso 11 novembre, alle ore 14.30, presso il locale stadio “Angelo Massimino”, si è disputato l’incontro di calcio valido per il campionato di “serie C” Catania-Catanzaro, gara ad alto rischio, attesa l’acerrima rivalità tra le due tifoserie, sfociata in passato in episodi di violenza. Il Questore Alberto Francini, pertanto, ha predisposto un articolato servizio di ordine pubblico e capillari controlli alle due tifoserie.

Nel corso dei controlli dei supporters catanzaresi, operati da personale di questa Squadra Mobile, una di essi, PUGLIANO Ester classe 1981, è stata trovata in possesso di un artificio pirotecnico denominato “Black Thunder” occultato all’interno del reggiseno. E’ apparso chiaro agli agenti che la stessa deteneva l’oggetto in questione in relazione alla manifestazione sportiva sopra indicata, al fine di farne presumibilmente uso, possibilmente allo stadio “Massimino” o nelle adiacenze di esso, atteso che dopo il controllo, il convoglio sarebbe giunto direttamente all’impianto sportivo.

Per quanto sopra esposto, PUGLIANO Ester è stata arrestata congiuntamente da personale della Squadra Mobile e della Digos, e nei confronti della predetta sarà avviata, inoltre, la procedura per l’emissione del provvedimento D.A.S.P.O.

 

Cosa ne pensi?