Caltagirone, vittoria per la dirigente Puglisi del “Montessori”: ottenute le 5 aule mancanti

Lo scorso 27 agosto abbiamo raggiunto la dirigente dell’Istituto Comprensivo “Maria Montessori”, Adele Puglisi, che gentilmente ci aveva concesso un’intervista per capire a che punto erano i suoi plessi in previsione dell’imminente riapertura della scuola il prossimo 14 settembre.

Quella tracciata dalla dirigente è stata un’analisi chiara, sincera e leale, senza nascondere le criticità che deve in poco tempo affrontare e risolvere, come quella di “recuperare” cinque classi che a tutti gli effetti mancavano all’appello poco prima del suono della campanella.

Mancavano appunto, perché pare che la situazione abbia preso la giusta piega: la Giunta municipale infatti ha deliberato a favore della proposta avanzata dalla dirigente Puglisi per risolvere il problema, ovvero quella di “assegnare all’Istituto Comprensivo Maria Montessori cinque aule nuove site nel plesso San Domenico Savio e spostare le classi ivi allocate e fino ad oggi attinenti l’Istituto Arcoleo – Feltre , nei plessi di via Fisicara e/o Arcoleo attinenti lo stesso Istituto Comprensivo”. Allarme dunque  rientrato, almeno questo.

L’intervista alla dirigente dell’I.C. “Maria Montessori”, Adele Puglisi: