Caltagirone, sindaco riceve giovani karateka campioni del mondo Wkmo

Ricevuti in municipio, dal sindaco Gino Ioppolo e dall’assessore allo Sport Antonio Montemagno, i giovanissimi karateka calatini della Body World Karate laureatisi campioni del mondo Wkmo nella competizione virtuale di Kata svoltasi in pieno lockdown e conclusasi lo scorso maggio. Si tratta di Lorenzo Iudica, 12 anni (cintura verde) e Gaetano Guzzardi, 14 (cintura blu – marrone).

Nella stessa kermesse hanno conquistato medaglie pure l’istruttrice Ester Gemma (cintura nera, per lei l’argento) e ancora Lorenzo Iudica, bronzo nel Kihon. A rappresentare la Body World c’erano pure quanti hanno raggiunto prestigiosi risultati ai campionati italiani virtuali Fesik di Kata svoltisi lo scorso mese di aprile: Noemi Pianeta, 8 anni, cintura gialla, primo posto; Giorgia Failla, 10, cintura gialla, quarto posto; Mattia Virga, 9 anni, cintura gialla, quarto classificato; Giulia Failla, 14, cintura blu, quinto posto; Karol Bisignano, 14 anni, cintura blu, quarta posizione; Giacomo Albergamo, 14, cintura blu, quarto classificato, oltre agli stessi Guzzardi e Iudica e a Morris Buccheri, 21 anni, cintura marrone (al suo attivo numerose partecipazioni a importanti kermesse).

I giovanissimi karateka si sono impegnati molto, da casa, nel periodo più complesso dell’emergenza – Covid, trovando quindi nello sport, nel Karate in particolare, un significativo strumento per superare le inevitabili difficoltà connesse alla quarantena.

“La nostra – ha detto la presidente e istruttrice Ester Gemma – è una bella famiglia, in cui la pratica del Karate contribuisce a forgiare il carattere di ciascuno e aiuta pure a superare eventuali disturbi comportamentali e di adattamento”.

Congratulazioni agli atleti e alla presidente dell’associazione sono giunti dal sindaco Ioppolo e dall’assessore Montemagno, che hanno sottolineato la valenza “sportiva e non solo” dei risultati da loro conseguiti.