Caltagirone, il sindaco Ioppolo sulla situazione difficile in Chirurgia generale: “Decisivo lo sblocco dei concorsi”

“Fa bene il Pd a mantenersi informato sulle condizioni dell’ospedale in generale e, segnatamente, della Chirurgia. La città sappia che i medici di questa unità operativa complessa, oggi complessivamente 5, saranno sei da lunedì 17 grazie all’arrivo di un chirurgo incaricato, specializzato in Laparoscopia, e diventeranno sette nelle prime settimane del 2019 con l’approdo di un altro medico in mobilità”.

Lo afferma il sindaco Gino Ioppolo in relazione alla situazione difficile venutasi a determinare, per carenza di medici, nell’Uoc di Chirurgia generale del “Gravina” di Caltagirone.

 

“Le prospettive di potenziamento del nostro ospedale, che assolve a un’insostituibile funzione e che, nella programmazione regionale, viene confermato quale Dea di primo livello – aggiunge il sindaco -, sono essenzialmente legate allo sblocco dei concorsi una volta che la rete ospedaliera sarà approvata dal Ministero della Salute”.

Cosa ne pensi?