Caltagirone, si parlerà di agevolazioni fiscali per chi assume giovani inoccupati e disoccupati residenti

Dopo la seduta di ieri sera interamente dedicata alla vertenza del Cara di Mineo, convocato dal presidente Massimo Alparone, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi, come di consueto nell’aula “Luigi Sturzo”, alle 20 di mercoledì 17 ottobre.

Per occuparsi dei seguenti argomenti:

Approvazione dei verbali delle sedute precedenti; adozione del regolamento comunale di attuazione del regolamento Ue relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali; mozioni sull’utilizzo dei locali dell’ex mercato ortofrutticolo di contrada Molona (firmatari Giuseppe Carnibella, Simone Amato e Maria Di Costa), sulle agevolazioni fiscali per chi assume giovani inoccupati e disoccupati residenti a Caltagirone (del gruppo “Per la città che vogliamo”, primo sottoscrittore Simone Amato) e per interventi finalizzati alla promozione di prodotti agricoli e zootecnici del comprensorio calatino, “con l’obiettivo di una maggiore redditività delle imprese agricole e della filiera” (del gruppo “Per la città che vogliamo”, primo firmatario Simone Amato).

Cosa ne pensi?