Caltagirone, modella Giulia Napolitano: “Sequestrata picchiata per 3 giorni”

expert banner 7 marzo

La modella di Caltagirone, Giulia Napolitano, oggi è stata ospite a “Pomeriggio 5”, condotto da Barbara D’Urso su Canale 5. Il motivo della sua presenza è lo stesso di quello di altre apparizioni in TV e sulla stampa, ovvero i festini a base di sesso e droga di Alberto Genovese.

Durante il suo intervento però è saltata fuori una testimonianza che ha lasciato i presenti, e la stessa D’Urso, sotto shock: Giulia Napolitano ha raccontato di una triste vicenda che l’ha riguardata personalmente.

“Nella mia vita, dopo otto giorni che avevo compiuto 18 anni, durante uno shooting, sono stata chiusa in una stanza d’albergo per tre giorni e picchiata selvaggiamente da un fotoamatore napoletano. Non ha abusato di me sessualmente però io ancora non ci dormo”, ha dichiarato la Napolitano.

La D’Urso ad un certo punto le ha domandato se avesse denunciato il fatto. “No perché, io vivevo ancora giù in Sicilia, mio padre era mancato da quattro mesi, mia mamma mi aveva consentito di andare a fare questa trasferta fotografica e mi si spezzava sinceramente il cuori di dire a mia mamma che mi avevano chiuso in una stanza… – qui si commuove Giulia, ma subito riprende – non ce l’ho fatta. Dopo un anno glielo ho detto e mia mamma c’è rimasta malissimo”.

Vendors Negozio
Vendors Negozio
Ottica Franco
negozio intimo in