Caltagirone, il sindaco Ioppolo sull’anticipazione di 4,2 milioni di euro per il pagamento di debiti: “Provvedimento che accelera la ripresa finanziaria dell’Ente, determinando un risparmio su ogni bolletta dell’energia elettrica”

“Ringrazio quei consiglieri che hanno votato a favore, ben comprendendo le finalità del provvedimento, che serve a far uscire il Comune dal regime di salvaguardia applicato dalle società fornitrici di energia elettrica, con un conseguente risparmio del 35-40 per cento su ogni singola bolletta”.

Lo afferma il sindaco Gino Ioppolo in relazione all’ok dato dal Consiglio comunale all’anticipazione di liquidità per il pagamento di debiti, di cui all’articolo 1, commi da 849 a 857, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di Bilancio 2019).

“Non si tratta di un debito – precisa il sindaco -, ma di una partita di giro che è stato possibile cogliere grazie a una norma dell’ultima Finanziaria dello Stato. Ciò accelera la ripresa del Comune, alleggerendone di un altro poco il carico debitorio”.

Cosa ne pensi?