Caltagirone, il 27 gennaio manifestazione in ricordo della Shoah

Anche quest’anno, e precisamente il 27 gennaio prossimo, assieme ad altre associazioni del volontariato, del mondo culturale calatino e alle scuole, per rendere onore e memoria a tutte le vittime della Shoah e ai caltagironesi in particolare, che persero la vita nei campi di concentramento sparsi nell’Europa occupata.

Alla luce delle preoccupanti vicende che stanno interessando il vicino Medio Oriente, la manifestazione del 27 prossimo, avrà lo scopo di dare un segnale forte rivolto al dialogo e vedrà la nostra città in prima fila in tale direzione non violenta. Con la convinzione che l’evento proposto possa essere un’opportunità di confronto e crescita educativa e formativa si invita l’Istituto Scolastico che Lei presiede a partecipare alla manifestazione.

Le modalità organizzative della manifestazione, sono così previste ed articolate: punto d’incontro, alle ore 9.00 del 27/1/2020, in Via Judeca e interventi degli organizzatori, dell’Amministrazione comunale e delle associazioni presenti.

Sotto la la targa commemorativa degli ebrei espulsi dal Regno di Sicilia nel 1492, si deporrà una corona di alloro in, memoria; corteo ufficiale delle Autorità Calatine e delle Scuole per raggiungere la piazzetta antistante il parcheggio S. Stefano lungo le vie: Iudeca, Santo Stefano, Gelsomino, delle Francescane, scale che seguono l’Istituto Steve Jobs; piantumazione albero di olivo donato dalla KKL Italia Olnus e dall’Associazione Bney Efraima testimoniare la volontà della pace; corteo delle autorità e delle scuole verso il Municipio lungo le vie: Delle Francescane, Santo Stefano, Iudeca, Montalto, Discesa S. Agata, Piazza Umberto, Duomo; e) Sala Mario Scelba presentazione dei lavori e contributi (riflessioni, disegni e lettura di brani) delle scuole e associazioni e conclusione della manifestazione ore 13.00

A tal proposito il presidente Alfio Caruso ha dichiarato, “tra gli scopi statutari della Società Calatina di Storia Patria e Cultura fondamentale è quello di “promuovere e sviluppare gli studi storici, letterari e scientifici”.

Principalmente nella nostra città, l’Associazione assolve a tale scopo attraverso conferenze, attività di ricerca e approfondimenti rivolti ai propri soci, ai cittadini, alle scuole con i suoi studenti e docenti.

La Società Caiatina di Storia Patria e Cultura, come ogni anno è promotrice a Caltagirone della organizzazione della “Giornata della Memoria”, in ricordo delle tragiche vicende che videro soccombere ebrei, zingari, omosessuali ed oppositori politici al totalitarismo nazista, durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Anche quest’anno, e precisamente il 27 gennaio prossimo, ci adopereremo, assieme ad altre associazioni del volontariato, del mondo culturale calatino e alle scuole, per rendere onore e memoria a tutte le vittime della Shoà e ai caltagironesi in particolare, che persero la vita nei campi di concentramento sparsi nell’Europa occupata.

Alla luce delle preoccupanti vicende che stanno interessando il vicino Medio Oriente, la manifestazione del 27 prossimo, avrà lo scopo di dare un segnale forte rivolto al dialogo e vedrà la nostra città in prima fila in tale direzione non violenta”.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo ottica dieci decimi
modulo pubblicità annuncio
modulo allianz