Caltagirone, comune escluso dal finanziamento del bando WiFi4EU

Nonostante la tempestiva partecipazione, il Comune di Caltagirone è risultato escluso dai finanziamenti di cui alla graduatoria di WiFi4EU n. 4, il bando lanciato dalla Commissione europea per promuovere il libero accesso alla connettività Wi-Fi per i cittadini negli spazi pubblici, fra cui parchi, piazze, edifici pubblici, biblioteche, centri sanitari e musei, nei Comuni di tutta l’Europa. Esso offre ai Comuni la possibilità di richiedere un voucher per un valore di 15mila euro. Cosa, questa, che il Comune calatino ha fatto inviando la propria richiesta appena poco più di un secondo dopo l’apertura della “Call”.

“Siamo spiacenti di informarti – questa la comunicazione ufficiale del gruppo WiFi4EU – che, a causa della limitata disponibilità di buoni, la domanda a nome del Comune di Caltagirone non può essere finanziata nel quadro del presente invito Call 4”.

“Abbiamo già trasmesso la nostra richiesta di chiarimenti all’Inea, l’Agenzia esecutiva per l’innovazione e le reti – informa l’assessore comunale alle Innovazioni tecnologiche e Agenda digitale, Antonio Montemagno, d’intesa col sindaco Gino Ioppolo – Ci riserviamo, comunque, di proporre ricorso alla Commissione nei tempi indicati (due mesi).

Quella legata a WiFi4EU è una sfida nel segno delle nuove tecnologie e dell’innovazione, portata avanti secondo il preciso intendimento di cogliere ogni nuova occasione a beneficio della nostra comunità. Una sfida a cui teniamo molto. Ecco perché – conclude Montemagno – non lasceremo nulla d’intentato per cogliere questa opportunità e altre che dovessero presentarsi”.

modulo allianz
modulo pubblicità annuncio
modulo ottica dieci decimi