Bonus 600 euro anche per gli stagionali: requisiti e domanda

“La Corte dei Conti ha dato il via libera al decreto che estende la possibilità di accedere al bonus da 600 euro anche ai lavoratori del turismo che erano rimasti esclusi dal beneficio perché assunti a tempo determinato nonostante lavorassero a tutti gli effetti come stagionali”. Questo è quanto è stato annunciato il 13 Luglio 2020 dalla ministra del Lavoro Nunzia Catalfo sulla sua pagina Facebook, in cui ha anche parlato di diverse proroghe contenute nel decreto di agosto: Naspi, cassa integrazione, blocco dei licenziamenti fino a fine anno.

I soldi saranno devoluti in tre mensilità a tutti coloro che sono stati esclusi dai decreti dei mesi passati (marzo, aprile, maggio) e che presentano i seguenti requisiti:

  • Uno o più contratti di lavoro a tempo determinato nel settore del turismo o degli stabilimenti termali nell’anno 2018 oppure nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 17 marzo 2020 della durata di almeno 30 giorni;
  • Assenza, all’entrata in vigore del decreto, della titolarità di pensione o rapporto di lavoro dipendente.

Per ottenere il Bonus è necessario inoltrare una domanda all’INPS che, per prima cosa, verificherà la sussistenza dei requisiti sopra elencati. Il Bonus non è percepibile se nei mesi scorsi sono stati riscossi trattamenti di cassa integrazione per l’emergenza Covid-19, bonus previsti dai precedenti decreti, reddito di cittadinanza, reddito di emergenza.

Basta poco per farsi notare!!!

modulo allianz
modulo pubblicità annuncio
modulo ottica dieci decimi