Attività investigativa carabinieri, nei guai due calatini: un arresto e una denuncia

A seguito di un servizio coordinato di controllo del territorio, i militari dell’Arma dei carabinieri della Stazione di Mineo, coadiuvati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori di “Sicilia”, sono scattate le manette per un sessantenne del posto ed è stato denunciato un trentaduenne di Grammichele.

L’uomo di Mineo è gravemente indiziato del reato di detenzione illegale di armi e munizioni, perché trovato in possesso, presso la sua abitazione, di un fucile calibro 12 e di dodici cartucce dello stesso calibro. Il giovane di Grammichele è stato denunciato per essere stato trovato in possesso di tre cartucce calibro 12.

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro e sarà inviato al Reparto investigazioni Scientifiche di Messina per gli accertamenti tecnici tesi a verificarne il loro eventuale utilizzo in precedenti eventi delittuosi.