Attenti alla truffa assicurativa ai danni del portale Zorro.it

Negli ultimi giorni sono arrivate numerose segnalazioni da parte di utenti che hanno subito una truffa acquistando polizze assicurative RCAuto false dal sito zorroassicurazioni.com.

La Digital Granata nella persona di Raffaele Granata ideatore del progetto Zorro.it ci tiene a sottolineare, e a precisare, che questo sito ha indebitamente utilizzato logo, materiale pubblicitario, testo e dati aziendali. Quindi la Digital Granata invita tutti a prestare attenzione a questi siti cloni e ad utilizzare solo i canali ufficiali per avvalersi dei servizi di “Zorro.it il giustiziere delle tariffe”.

Zorro.it nasce da un’idea di Raffaele Granata, già titolare dei negozi Telefonia Granata, presenti con una sede fisica all’interno dei Supermercati Piccolo realtà consolidata nella provincia di Napoli, grazie ad una partnership di lunga data.

L’idea dietro il progetto Zorro.it non è quella di creare solo un semplice comparatore di offerte online dove l’utente può confrontare tutte le offerte (ADSL, telefonia mobile, luce e gas, pay tv, assicurazioni, prestiti, e noleggio auto) ma quello di realizzare un portale web che sia un punto di riferimento e un supporto ai consumatori che molto spesso si sono trovati in situazioni spiacevoli con i loro gestori/fornitori.
Per questo motivo insieme a Zorro.it nasce Zorro Consumatori, associazione dei consumatori che attraverso la sezione del sito “IL GIUSTIZIERE” offre assistenza legale a tutti coloro che hanno ricevuto un danno o un disservizio.

La visibilità ottenuta con una serie di campagne pubblicitarie messe in campo attraverso affissioni, pubblicità su bus, campagne digitali sui social network e motori di ricerca, spot TV su Rai 2 nella trasmissione Made in Sud e su tutti i canali Sky, ha però esposto Zorro.it e la Digital Granata ai pericoli che possono venire da truffatori che sfruttano tale visibilità per agire per nome e per conto di Zorro.it vendendo servizi inesistenti e estorcendo denaro illegalmente a persone ignare e inconsapevoli.

Anche se sono già state allertati gli organi competenti la Digital Granata e Zorro.it invitano gli utenti a prestare la massima attenzione e a utilizzare solo i canali ufficiali.