Allarme vaccino anti-Covid: ridotte ulteriormente le dosi in arrivo

Gli intoppi con le aziende Pfizer e AstraZeneca e i ritardi rischiano di mettere in dubbio l’efficacia della campagna vaccinale. Dure le parole del commissario Domenico Arcuri: “Il nostro stupore, la nostra preoccupazione e il nostro sconforto aumentano, ormai quasi ogni giorno le previsioni subiscono una rettifica”.

E aggiunge: “Ci mancano almeno 300 mila dosi di vaccino che avremmo dovuto ricevere e che non abbiamo ricevuto. Molto difficile iniziare una campagna di vaccinazione di massa se non ci sono i vaccini”.

E come spesso accade, piove sul bagnato, infatti pare che la casa farmaceutica Moderna starebbe tagliando il 20% delle dosi stabilite in precedenza, peggiorando una situazione già abbastanza critica.

expert banner 7 marzo
negozio intimo in