Aiuti ai disoccupati e precari: Regione Siciliana manda fondi ai comuni

Aiuti ai disoccupati e precari: la Regione Siciliana manda fondi per cento milioni di euro ai comuni a beneficio delle famiglie meno abbienti

Aiuti ai disoccupati e precari. «In Sicilia l’epidemia economica è arrivata prima del picco dell’epidemia sanitaria». Questo è il quadro tracciato dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Lo ha dichiarato a Sky Tg24, dove è stato intervistato e senza mezzi termini ha fatto ben comprendere la situazione che sta attanagliando la quella parte della società «fatta di precari che lavorano alla giornata per portare a casa anche 30, 40 euro».

Aiuti ai precari

«Il mio governo ieri – ha proseguito Musumeci – per fare fronte a questa drammatica condizione ha messo a disposizione dei Comuni ben 100 milioni di euro destinati esclusivamente all’assistenza».

Aiuti ai disoccupati

E’ chiaro, ha detto Musumeci, che si «devono continuare a rispettare le regole, ma dobbiamo consentire alle persone di mettere il pane sulla tavola e qui soffrono tante imprese e tanti lavoratori dipendenti, ma soprattutto quelli che non hanno reddito e vivono con attività quotidiane. Gente costretta a stare a casa e che non porta più niente da mangiare».

Il presidente della Regione, che ha incassata unanimi consensi per lo stanziamento di cento milioni a beneficio delle famiglie meno abbienti, ha fatto riferimento al governo nazionale.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACASEGUICI SU GOOGLE NEWS