Aggredita una donna in Via Luigi Sturzo, trovata priva di sensi e con il volto tumefatto

Nel pomeriggio di ieri, agenti delle Volanti hanno arrestato il pregiudicato rumeno TATAR Ioan Octavian. (classe 1978), responsabile del reato di lesioni personali e, per i reati di minacce e percosse, hanno indagato in stato di libertà la connazionale T.L.T. (classe 1985).

Intorno, alle ore 17:30, il personale della Volante, mentre transitava per via Etnea a Catania, è stato contattato da un utente il quale ha riferito di un’aggressione fisica ai danni di una donna, in atto in via Luigi Sturzo.

Prontamente giunti sul posto, gli operatori hanno constatato la presenza di una donna anch’ella rumena, riversa al suolo in posizione supina, priva di sensi e con il volto tumefatto; pertanto, hanno allertato personale del 118 che ha provveduto al traporto della donna presso il nosocomio Garibaldi, ove le veniva rilasciato un referto con prognosi di 30 giorni a seguito delle ferite riportate.

Nel frattempo, i due aggressori, ormai “braccati” dagli uomini della Polizia, hanno deciso di presentarsi spontaneamente presso la Questura, dove sono stati adottati gli opportuni provvedimenti: il TATAR, responsabile di aver colpito la donna, causandole le più gravi lesioni, è stato arrestato; la complice, con la quale la vittima aveva sostenuto una lite, è stata denunciata per minacce e percosse.

Il P.M. di turno, debitamente informato, ha disposto che l’arrestato venisse rinchiuso nelle camere di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo.

Vendors Negozio
Vendors Negozio
Ottica Franco
negozio intimo in

Cosa ne pensi?