Addio COPRIFUOCO alle 22, si cambia: la scelta del Governo

Impensabile fino a non molto tempo fa, adesso non solo è diventato ordinarietà ma anche normalità: il coprifuoco alle 22 è una di quelle restrizioni a cui ci siamo abituati con una certa naturalità.

Ebbene, presto potremmo dire “addio”, o nella peggiore delle ipotesi “arrivederci”, al rientro obbligatorio in casa a partire dalle 10 di sera (si presume una data compresa tra il 10 e il 14 di maggio). Ecco i ragionamenti che si stanno facendo al Governo.

L’Esecutivo sembrerebbe dividersi sulla questione: per alcuni è una scelta ovvia e di estrema necessità, per altri ancora troppo azzardata, perché dare la possibilità di circolare alle persone un’ora in più o tutta la notte potrebbe far sì che il virus abbia più occasioni per diffondersi.