Acireale, bimba nata con un solo rene: i genitori vincono la battaglia contro l’Inps

I genitori di una bambina di Acireale di soli 19 mesi hanno vinto la battaglia contro l’Inps che riconosce la grave disabilita inizialmente negata.

Nel 2019 presentano la domanda per il riconoscimento dell’indennità di accompagnamento e dello stato di handicap ai sensi della legge 104. La bimba, viene visitata dalla commissione Asp di Acireale che però sentenzia il non riconoscimento dell’indennita di accompagnamento e soltanto il riconoscimento dell’handicap medio-grave. Il sospetto che la piccola fosse monorene è emerso durante la gravidanza, quando la mamma è stata sottoposta all’ecografia morfologica.

Così inizia la battaglia dei genitori che non volendosi arrendere hanno inondato gli indirizzi di posta elettronica degli organismi nazionali e regionali dell’Inps. La Commissione, dopo avere esaminato la pratica, ribalta la decisione dell’Asp siciliana riconoscendo alla piccola lo status di invalido civile al 100% con diritto all’indennità di frequenza.