Accredito pensioni su conto corrente, Inps semplifica dal 10 aprile

Accredito pensioni su conto corrente, Inps semplifica dal 10 aprile grazie ad un “Data Base Condiviso” che riduce i passaggi e gli spostamenti fisici

Accredito pensioni su conto corrente, l’iter dal 10 aprile verrà semplificato dall’Inps. L’accredito, e non solo delle prestazioni pensionistiche, sul libretto di deposito o di risparmio, sulla carta prepagata ricaricabile finalmente verrà semplificato e quindi il beneficiario non dovrà più presentare all’Inps i modelli predisposti dalla propria banca o ente di credito.

In una circolare, l’Inps spiega le nuove modalità – semplificate – che permetteranno di acquisire i dati dei “percettori di prestazioni”, grazie ad un “Data Base Condiviso”, che semplifica le procedure e permette alle persone di limitare gli spostamenti, in un momento così delicato come quello dell’emergenza coronavirus.

Finora chi chiedeva l’accredito della propria prestazione su conto corrente, libretto o carta ricaricabile doveva presentare all’Inps un modulo cartaceo, modulo, peraltro, che cambiava a seconda delle prestazioni richieste e doveva essere sempre “validato” dalla propria banca o ente di credito.

LEGGI LE ULTIME NEWS DI CRONACASEGUICI SU GOOGLE NEWS

Vendors Negozio
negozio intimo in
Ottica Franco
Vendors Negozio