Inchiesta “Università bandita”, ipotesi commissariamento ateneo di Catania? Interrogazione parlamentare del M5S

In seguito all’inchiesta “Università bandita”, spunta fuori l’iniziativa, da parte del M5S, del commissariamento dell’ateneo di Catania.

A riguardo, la deputata catanese M5S, Simona Suriano, ha posto un’interrogazione parlamentare.

Queste le parole della deputata M5S al Parlamento:

“Chiedo al Governo di prendere seriamente in considerazione un decreto d’urgenza per commissariare l’ateneo che, in questa fase delicata, ha bisogno di un segnale forte e di una direzione ben delineata e di valutare l’opportunità di annullare quelle selezioni che risultino accertate dalla magistratura come non meritevoli o rientranti nel giro di corruttela. Sarebbe un bel segnale per la Sicilia, per il sistema universitario nazionale e per la serenità di tutti i ragazzi che rimangono nel nostro Paese per studiare. Se questa è l’élite culturale di cui parla il rettore, credo che ne potremmo fare volentieri anche a meno. Inoltre chiederemo un incontro al ministro Bussetti per chiedere l’invio degli ispettori nell’ateneo di Catania, al fine di vagliare la validità di tutte le procedure concorsuali e l’istituzione di un osservatorio permanente istituzionale all’interno del Miur sul mondo universitario. L’osservatorio avrà la funzione di sorvegliare e validare gli esiti di tutte le procedure di concorso”.

Cosa ne pensi?