Asd I calatini calcio a 5, dalla C1 al calcio femminile: tutta la stagione sportiva

È stata un’annata stupenda quella dei Calatini Calcio a 5 e a confermarlo c’è anche il Presidente dell’associazione sportiva, Silvestro Chiavetta, il quale, in un momento di gloriosa felicità per aver ottenuto la promozione in C1, ha commentato con noi quella che è stata la stagione sportiva 2018/19.

“Il polivalente Falcone Borsellino è la nostra nuova casa – ci dice il Presidente Chiavetta –  La struttura, per 9 anni, sarà gestita da noi che, con manifestazioni sportive e piccoli eventi di ogni genere, cercheremo di riempire di volta in volta. Quest’anno abbiamo avuto una scuola calcio e un’attività motoria con circa 40 bambini complessivi, dai 5 ai 10 anni, gestiti ottimamente da Fausto Sortino e Federica Furnari, facendoli divertire e socializzare. Abbiamo avuto anche una squadra di Allievi, gestita dal mister Giuseppe Reale, che ha disputato il campionato provinciale FICG, piazzandosi al 5° posto. Mister Reale ha lavorato duramente con questi ragazzi, insegnando loro i veri valori umani e sportivi nel segno del rispetto delle regole”.

Il Presidente dei calatini, Chiavetta, può vantare di avere all’interno della sua società anche una squadra di calcio femminile, cosa non facile visto la difficoltà di coinvolgere il sesso femminile in uno sport prevalentemente maschile. “Quest’anno – esordisce il Presidente – abbiamo avuto anche una squadra femminile di calcio a 5, squadra che ha disputato il campionato regionale, con un girone unico. L’impatto non è stato buono. Sicuramente abbiamo pagato lo scotto dell’inesperienza nella categoria e nel campionato femminile, che a parer mio è un campionato molto particolare. Alla fine del campionato, però, la squadra si è trovata terzultima ed ha dovuto affrontare i play out, a Messina. Le ragazze hanno fatto una partita esemplare, da incorniciare, vincendo 4-2 e guadagnandosi, cosi, la permanenza in C1 regionale. Il merito va, oltre che alle ragazze stesse, anche al mister Mario Pedi che, malgrado la sua prima esperienza come allenatore, con tenacia e sacrificio non ha mai mollato.”

Infine, non si poteva non parlare del risultato incredibile che ha ottenuto la prima squadra, guadagnandosi la promozione al campionato di C1, vincendo i play off contro un avversario sicuramente di livello e davanti a tantissimi tifosi che hanno sostenuto e tifato i calatini.

“La Prima Squadra, allenata da Giuseppe Reale, ha fatto un campionato strepitoso – afferma soddisfatto il Presidente Chiavetta – Una squadra composta quasi tutta da ragazzi inesperti, alle prime esperienze che, a detta da qualcuno, non si sarebbe mai salvata. Invece, con tanta pazienza e sacrificio, si è venuto a creare un gruppo compatto che ha avuto l’onore di comandare la classifica per buona parte del campionato, per poi scivolare al secondo posto e disputare i play off a Caltagirone, vincendo per 6-5 la semifinale contro il Rosolini e per 4-1 la finale contro il Siracusa Meraco. È stato cosi che i ragazzi si sono guadagnati la meritata e giusta promozione in C1”.

Conclude, cosi, il Presidente dei calatini calcio a 5, Silvestro Chiavetta, complimentandosi con lo tutto lo staff e dicendosi soddisfatto e orgoglioso di far parte di questo gruppo: “La società può ritenersi soddisfatta per la stagione sportiva. Abbiamo fatto grandi cose con tanti sacrifici. Lavorando duro abbiamo ottenuto il massimo da questi splenditi e meravigliosi tesserati i quali ci hanno regalato emozioni e soddisfazioni. Per concludere, ringraziamo i nostri tifosi per il loro sostegno e comunichiamo che squadra vincente non si cambia. Confermiamo, per la prossima stagione, tutto lo staff sportivo/dirigenziale. Adesso ci godiamo e festeggiamo la vittoria con la promozione in C1 e poi cominceremo a programmare al meglio per la prossima stagione”.

Cosa ne pensi?