Caltagirone, approvata la rottamazione per le imposte locali dal 2000 al 2017. Si evitano le more

Il Consiglio Comunale di Caltagirone, in provincia di Catania, ieri sera ha approvato all’unanimità il Regolamento per la definizione agevolata delle entrate ai sensi dell’art. 15 del D.L. 30/04/2019, n. 34, pertanto sarà possibile “rottamare” i provvedimenti  di ingiunzione di pagamento relativi alle imposte locali, notificati dal Comune ai contribuenti , tra il 2000 e il 2017.
L’adesione al condono esonera i contribuenti dal pagamento delle sanzioni e degli interessi relativi alle imposte IMU – TASI – TARI, ed  in generale, a tutti i tributi di competenza dell’Ente.
Esprimo piena soddisfazione per l’esito della votazione, poiché, così come avevo sottolineato,  prima , nella mia interrogazione, e dopo nel mio intervento in consiglio comunale, in primo luogo, la rottamazione rappresenta un’occasione per tanti cittadini, che si sono trovati o si trovano in difficoltà economica, per regolarizzare la propria posizione debitoria anche con pagamenti rateali, secondo, perché è uno strumento che consentirà di ridurre i contenziosi tra la pubblica amministrazione e i cittadini in materia di imposte,  agevolando la riscossione delle entrate comunali.
Maria Di Costa

Cosa ne pensi?