Lavorava in nero ma percepiva il reddito di cittadinanza, denunciato e multato

Lavorava in nero in un cantiere di Cerignola ma percepiva il reddito di cittadinanza, questa la scoperta dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia e dei carabinieri di Basso Tavoliere, nel corso dei controlli finalizzata agli obblighi in materia di lavoro, salute e sicurezza.

Durante il controllo del cantiere edile è stato accertato la presenza di un lavoratore in nero che beneficiava del reddito di cittadinanza.

Subito segnalato all’Inps che ha interrotto il sussidio e notificato una multa di euro 4.320,00.  ma il trasgressore sarà pure denunciato all’Autorità Giudiziaria.

I controlli continuano  a far emergere i furbetti, dopo i due casi di Palermo, dove era stato scoperto un pasticcere a nero mentre la moglie beneficiava del reddito di cittadinanza  e di un operaio edile sorpreso a lavorare in nero e anche lui beneficiario del reddito di cittadinanza.

Cosa ne pensi?