Tenta rapina al supermercato Decò, arrestato un 26 enne. GUARDA NOME

Nel corso del fine settimana personale dell’U.P.G.S.P.- Squadra Volanti ha svolto servizi di controllo del territorio mirati al contrasto del fenomeno dei cd. parcheggiatori abusivi.

Sono stati complessivamente sanzionati quattro soggetti che chiedevano soldi agli automobilisti nella zona di Piazza Europa e in quella di Piazza Spirito Santo.

Agli stessi sono state altresì sequestrate le somme illecitamente ricavate dall’attività da loro svolta, nonché intimato di allontanarsi dai predetti luoghi.

Nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Volante dell’U.P.G.S.P. ha tratto in arresto per rapina impropria CONSTANTIN Daniel, classe 1993, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, domiciliato presso un campo nomadi cittadino.

In particolare, gli operatori venivano inviati dalla Sala Operativa presso il supermercato “Decò” di Piazza Cavour, ove il personale dell’attività commerciale aveva bloccato un uomo che aveva tentato di rubare della merce e guadagnare la fuga con la forza.

Gli addetti alla vigilanza riferivano ai poliziotti che nel momento in cui il CONSTANTIN aveva oltrepassato le barriere antitaccheggio queste ultime si allarmavano, per cui lo stesso veniva invitato a svuotare la borsa a tracolla che indossava; ma l’uomo con fare fulmineo scappava e, raggiunto da due dipendenti del supermercato, cercava di divincolarsi con violenza, proferendo altresì frasi minacciose verso di loro.

Uno dei due dipendenti veniva trasportato presso il pronto soccorso di un nosocomio cittadino in quanto a seguito della colluttazione accusava forti dolori a un fianco e ad una mano. Il CONSTANTIN veniva tratto in arresto e su disposizione del P.M. di turno trattenuto presso le locali camere di sicurezza in attesa del giudizio direttissimo che si svolgerà in data odierna.

 

****

 

Nella giornata appena trascorsa personale della Squadra Volante dell’U.P.G.S.P. ha arrestato tre soggetti responsabili del reato di evasione. In particolare, nella mattinata di ieri gli operatori sorprendevano il cittadino colombiano RIASCOS Kevin, classe ‘98, pregiudicato, persona a loro nota perchè sottoposta alla misura degli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, mentre usciva dal portone di un’abitazione del centro storico.

Il RIASCOS, che dichiarava di essersi allontanato dalla sua abitazione per andare a scambiare quattro chiacchere con un amico, veniva quindi accompagnato in Questura e tratto in arresto per il reato di evasione.

Su disposizione del P.M. di turno, che ripristinava gli arresti domiciliari, veniva riaccompagnato a casa.

****

 

Nella nottata odierna veniva arrestato per evasione GRASSO Francesco, classe 1986, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, in atto sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, il quale veniva sorpreso dagli operatori mentre parlava in strada con altri soggetti.

Su disposizione del P.M. di turno il GRASSO veniva associato presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa dell’udienza di convalida innanzi al GIP.

 

****

Infine, nel corso della notte veniva arrestato ALONZO Andrea, classe ’92, in atto sottoposto alla misura della detenzione domiciliare.

Nello specifico, gli operatori, in transito in via Plebiscito, procedevano al controllo di un individuo sospetto che alla richiesta di esibizione dei documenti tentava di fuggire appiedato per le strade limitrofe, ma veniva prontamente bloccato.

Dagli accertamenti esperiti lo stesso risultava essere sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione e per questo veniva tratto in arresto per evasione.

Su disposizione del P.M. di turno, l’ALONZO veniva convalidato l’arresto, disposta l’immediata liberazione e ripristinata la misura originaria.

Cosa ne pensi?