Costretta a barricarsi in auto per evitare la furia dell’ex: niente carcere

Il fatto è accaduto nel Catanese ad una donna vittima degli atti persecutori dell’ex che hanno raggiunto il culmine qualche giorno fa.

La vittima, una donna 44enne di Aci Sant’Antonio è stata intercettata in auto dall’ex che l’ha inseguita fino a Catania a bordo di uno scooter.

Durante il tragitto la donna è riuscita a contattare il 112. Costretta a fermarsi in via Imperia, a Catania, si è barricata in auto per proteggersi dall’uomo che intanto aveva iniziato a colpire con violenza i vetri dell’auto per costringerla ad uscire.

In breve tempo sono intervenute sul posto le pattuglie del radiomobile e di Aci Sant’Antonio che hanno bloccato ed ammanettato l’aggressore.

Trattenuto inizialmente nel carcere di Catania, il Gip ha disposto poi la scarcerazione sottoponendolo all’obbligo giornaliero di presentazione alla polizia giudiziaria, al divieto di avvicinamento alla persona offesa, l’obbligo di dimora nel Comune di residenza nonché della permanenza in casa dalle ore 21 fino alle ore 7 dell’indomani.

Cosa ne pensi?