Caltagirone, giovedì la giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale: importanti iniziative

Su iniziativa dell’Amministrazione comunale, delle comunità per adulti e minori stranieri non accompagnati del progetto Sprar/Siproimi di Caltagirone in collaborazione con le associazioni Arci Amari, Astra, Csi, Legambiente e Ottavia Penna, giovedì 21 marzo, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale, si terrà la manifestazione “La bellezza nella diversità dei colori”.

Il programma: in piazza della Repubblica (stazione ferroviaria), alle 17 saluti del sindaco Gino Ioppolo e dell’assessore comunale al Welfare, Concetta Mancuso; alle 17,30 presentazione dell’iniziativa a cura dei promotori e delle comunità per adulti e minori stranieri non accompagnati Sprar/Siproimi; alle 18 presentazione dei laboratori (arredo urbano di Samuele Messina, ceramica e teste di moro di Besnik Harizay, video con cortometraggio sul tema di Ketty Galesi, teatrale di Elena Rosa e musicale di Stefano Nigido); alle 19,30 premiazione di “Sportinsieme2019”; alle 20 aperitivo ed esibizione musicale. Parteciperanno all’evento studenti degli istituti superiori “Secusio”, “Majorana – Arcoleo”, “Dalla Chiesa” e “Cucuzza – Euclide”.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale è una ricorrenza istituita nel 2005 dalle Nazioni Unite per contrastare e prevenire atteggiamenti razzisti e diffondere la cultura della diversità, promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione volte ad accrescere una coscienza non discriminatoria, ma inclusiva. Nelle settimane precedenti sono stati attivati diversi laboratori (teatrale, arredo urbano, video-cortometraggio, musicale e ceramico) con il coinvolgimento dei beneficiari dei progetti di accoglienza adulti e minori dello Sprar, insieme agli studenti degli istituti superiori di Caltagirone; occasione, questa, come si sottolinea dall’Amministrazione comunale, “utile per favorire il dialogo interculturale e creare momenti di aggregazione e di scambio reciproco”.

Oggi 19 marzo, dalle 8,30 alle 13, nei campetti esterni del liceo scientifico “Majorana”, si svolgeranno alcune gare in diverse discipline sportive che faranno registrare la partecipazione di studenti degli istituti superiori della città e degli ospiti dei progetti Sprar, nel segno della condivisione dei valori universali dello sport.

 

Cosa ne pensi?