Catania, è morto Luca Cardillo: il coraggio del giovane che ha lottato fino alla fine non è bastato

Condividi:

Non ce l’ha fatta il giovane Luca Cardillo di Giarre, il 23enne siciliano affetto da una grave forma di tumore, un osteosarcoma alla gamba che lo costringeva a stare a letto.

La storia di Luca ha commosso tutti gli italiani che nei mesi scorsi hanno donato vari contributi economici affinché il giovane potesse raggiungere gli Stati Uniti e subire un intervento delicato ma indispensabile, ovvero l’amputazione della gamba.

Purtroppo dopo il suo arrivo in America, all’Md Center di Houston, l’operazione fu rinviata a causa della presenza di liquido nei polmoni del 23enne, ma al suo rientro in Sicilia, nonostante i cicli di chemioterapia le condizioni di Luca sono notevolmente peggiorate.

Questa mattina la triste notizia, Luca Cardillo non ce l’ha fatta, la speranza è svanita, adesso Luca è un angelo tra gli angeli, così come scrivono i familiari e gli amici: Il nostro Luca non è più con noi – scrive Maria -, ora è un angelo tra gli angeli! Riposa in pace! La tua forza e il tuo coraggio sono stati esemplari. Un abbraccio alla mamma, al papà e alla sorella”.

 

Condividi:

Cosa ne pensi?