Accadde ieri 4 novembre – Rassegna stampa della provincia di Ragusa

Ragusa. Poco prima della chiusura, una banda ha tentato una rapina al Despar di via Buonarroti. Tra i coinvolti poi scappati ci sarebbe anche un minorenne poi arrestato. La polizia sta continuando le ricerche per tentare di trovare gli altri.

Ragusa. Sul sagrato di Piazza San Giovanni, davanti al monumento ai Caduti, le istituzioni hanno celebrato il giorno dell’unità nazionale e la giornata delle forze armate.

Ragusa. In relazione all’ultimo dato della raccolta differenziata, che nel mese di ottobre ha raggiunto il 69,3%, segnando un tasso del +49,7% rispetto allo scorso anno in tutto il territorio comunale, il sindaco  Peppe Cassì dichiara quanto segue: “Voglio ringraziare i cittadini, perché questo risultato è un premio e un merito loro, e gli operatori.

Modica. Si sarebbe verificata un aggressione verbale da parte di alcuni cacciatori nei confronti di un uomo. Il tutto sarebbe scaturito perché i cacciatori raggiunti da alcuni schizzi di una pozzanghera si sarebbero infastiditi e avrebbero aggredito verbalmente l’uomo che a provato in diversi modi a chiamare la polizia ma i telefoni gli venivano sequestrati. Questi, probabilmente consapevoli dell’incresciosa bravata, sono saliti sui loro veicoli e si sono dileguati. Il malcapitato è riuscito a prendere gli estremi delle auto, ed in attesa delle scuse si riserva di presentare circostanziata querela.

Ragusa. L’uomo accusato della morte di Maria Zarba, Giuseppe Panascia, resta in carcere dopo la decisione dei giudici. Il 74 enne, che lo scorso 11 ottobre, era stato accusato della morte della moglie ha così sentito la decisione del Tribunale del riesame di Catania che ha reso nota la decisione sulla richiesta di scarcerazione o di arresti domiciliari avanzata dal difensore dell’uomo.

 

 

Cosa ne pensi?