Accadde ieri 21 ottobre – Rassegna stampa di Caltagirone e del territorio calatino

Piazza Armerina. Un violento nubifragio ha messo in ginocchio l’intera comunità. Le forti piogge hanno fatto crollare il muro di una abitazione e la famiglia residente è stata salvata grazie all’intervento dei vigili del fuoco. Altre cinque famiglie sono state fatte evacuare per precauzione. Diverse auto sono state travolte da un “fiume” di acqua, fango, massi e detriti.

Piazza Armerina. Un fulmine ha causato un violento incendio in un capannone di una ditta edile, con fiamme alte oltre 10 metri che hanno distrutto due mezzi. Decine le frane e gli smottamenti che hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

Gela. I Militari della Stazione Carabinieri di Butera, hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale – Ufficio Esecuzioni – di Gela, nei confronti di C.P.A., classe 1965, dovendo espiare la pena di anni 1  mesi 5 giorni 26 per i reati di maltrattamenti in famiglia aggravato. Detenzione illegale di arma clandestina e detenzione abusiva di armi. L’arrestato è stato posto in regime di arresti domiciliari.

Caltagirone. La notizia che tutti non avrebbero voluto mai arrivasse. Si è spento il geometra Salvatore Bono a un anno dall’incidente avvenuto davanti l’ufficio tecnico di Caltagirone. L’impiegato comunale era già da un anno ricoverato. Tanti i messaggi di cordoglio alla famiglia nei vari social da parte di tutte le autorità cittadine, dai suoi colleghi e dai cittadini che hanno avuto il piacere di conoscerlo.

 

Cosa ne pensi?