Catania, arrestate otto persone. GUARDA LE FOTO

Condividi:

Su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, la Polizia di Stato ha tratto in arresto CANNIZZARO Rocco (cl. 1978), in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, emessa in data 1.10.2018 dal G.I.P. del Tribunale di Catania nei confronti di n.21 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata alla coltivazione, produzione, trasporto, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, detenzione e cessione delle medesime, reati in materia di armi, corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio e favoreggiamento personale (operazione “Beautiful hybrid”).

 

 

Il predetto CANNIZZARO, il quale nel corso dell’esecuzione della misura cautelare avvenuta il decorso 9 ottobre era risultato irreperibile perché all’estero, è stato tratto in arresto presso l’aeroporto di Catania – Fontanarossa. Espletate le formalità di rito, CANNIZZARO, ritenuto responsabile di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

Sempre su  delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Catania, la Polizia di Stato ha tratto in arresto MIANO Sebastiano (cl.1994), pregiudicato, latitante, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 28.9.2018 dalla medesima Procura, dovendo espiare la pena complessiva di anni 1, mesi 8 e giorni 10 di reclusione per i reati di evasione e resistenza a P.U. Nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania e condotte dalla Squadra Mobile – Squadra “Catturandi”, MIANO Sebastiano è stato rintracciato presso un’abitazione sita nel rione cittadino Pigno. Il predetto, alla vista degli agenti della “Catturandi”, al fine di sottrarsi all’arresto, ha tentato invano la fuga, cercando di calarsi da un balcone dell’appartamento sito al terzo piano, ma è stato prontamente bloccato. Espletate le formalità di rito, il predetto è stato associato presso l’I.P.M. di Catania – Bicocca.

Nell’ambito dell’attività volta al rintraccio di soggetti destinatari a  provvedimenti restrittivi,, la Polizia di Stato ha eseguito ordini di esecuzione per la carcerazione disposti dall’Autorità Giudiziaria.

n particolare, personale della Squadra Mobile – Squadra “Catturandi” ha tratto in arresto: MANNUCCIA Giuseppe, cl.1983  pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 18.10.2018, dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di anni 2, mesi 2 e giorni 2 di reclusione, per il reato di furto.

PAESANO Maurizio Franco, cl.1963, pregiudicato, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, destinatario di ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso in data 18.10.2018, dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 8 di reclusione, per i reati di minacce e violazione di domicilio.

DI NUNZIO Maurizio, cl.1973  pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 7.2.2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania– Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena residua di anni 2 di reclusione, per il reato di furto aggravato.

D’AGATA Agatino, cl. 1976, pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per l’espiazione presso il domicilio delle pene detentive, emesso in data 16.10.2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare la pena di anni 2 e giorni 1 di reclusione per reati in materia di armi.

STRANO Santo, cl.1966, pregiudicato –detenuto per altra causa, ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 15.10.2018, dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 1 e giorni 12 di reclusione, per i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso (clan Cappello – Bonaccorsi).

GRASSO Ignazio, (cl.1978), pregiudicato, destinatario di ordine di esecuzione per l’espiazione presso il domicilio delle pene detentive, emesso in data 13.10.2018 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania – Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare la pena di mesi 3 e giorni 10 di reclusione per il reato di evasione. BOUAJILA Jaouhar, (cl.1993), cittadino tunisino destinatario di ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso in data 11.10.2018, dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Catania – Ufficio Esecuzioni penali, dovendo espiare la pena di mesi 10 e giorni 18 di reclusione, per i reati di violazione di domicilio e lesioni personali

Condividi:

Cosa ne pensi?