Ragusa: omicidio Maria Zarba, i figli credono alla colpevolezza del padre

Condividi:

Potrebbero esserci risvolti atroci dietro l’omicidio della ragusana Maria Zarba. La donna, sarebbe stata uccisa da un colpo di bastone, il dettaglio emerge dall’autopsia, eseguita dal dottor Giuseppe  Iuvara  sul corpo della catechista ragusana.

L’arma del delitto non è ancora stata trovata ma gli inquirenti stanno portando avanti l’indagine e hanno trovato tracce di sangue all’interno della vettura del marito della donna.

I quattro figli della vittima hanno dato mandato  all’avvocato Fabrizio Cavallo del Foro di Catania di costituirsi parte civile, convinti che il padre, Giuseppe Panascia, unico indagato per omicidio volontario aggravato ai danni dell’ex moglie, sia realmente coinvolto.

La salma è attualmente sotto sequestro.

Condividi:

Cosa ne pensi?